I Convegni



INCONTRO AMORE e SPERANZA per RINASCERE
SANTA SEVERA (Rm), 12-13-14  MAGGIO  2017



18° Seminario Romano del Convivio
ROMA  3, 4 e 5 Marzo 2017


5° Convegno Nazionale a L'Aquila
La Vita oltre la Vita
21, 22 e 23 Ottobre 2016

                                                                                                          Santa Marinella



Festa della Mamma













CONVEGNO
AMORE e SPERANZA per RINASCERE
Tema:
" A TE CHE RESTI"
6 - 7 e 8 MAGGIO 2016

presso ALBERGO VILLA " MATER GRATIAE"
VIA AURELIA 82 - 00058 SANTA MARINELLA
0766510046
Per ulteriori informazioni chiamare 3663564883 - 3396404231 risponde Enrico Piendibene
        lucitralecamelie@alice.it www.lucitralecamelie.jimdo.com


Il 22 Gennaio 2016 a partire dalle ore 16,30 presso la sala polifunzionale ATER
di Villa Reatina si svolgerà l'incontro di riflessione sul tema "LA VITA E OLTRE"
ci sarà la presentazione del libro di Tiziano Conti  "E' l'ora dell'arcobaleno".




4° Convegno Nazionale a L'Aquila
23 - 24 e 25  Ottobre  2014
LA  VITA  OLTRE  LA  VITA 





AMORE e SPERANZA per RINASCERE
Incontro sul tema:
 "A TE CHE RESTI"
 Santa Marinella 15 - 16 e 17 Maggio 2015
 e si svolgerà presso la
Casa per Ferie "MATER GRATIAE" via Aurelia 82
 00058 Santa Marinella
 “Nella vita si può gioire… ma anche piangere e soffrire... però, nella condivisione, rialzarsi e ricominciare… è possibile.”

PROGRAMMA

Venerdì 15 Maggio
Ore 08,30 Inizio iscrizioni
Ore 09,00 Inizio incontri individuali con messaggeri di verità.
Ore 13,00 PRANZO
Ore 14,45 Apertura Incontro/Convegno.
Ore 15,05 Lino Schiavon introdurrà la canzone ”PREGHIERA”
Ore 15,30 “Dal buio di una perdita attraverso l’arresa, si arriva alla meravigliosa luce dello spirito e del suo amore, godendosi un viaggio non facile ma ricco di esperienze straordinarie”: Enrica Brugo
Ore 16,30 “La vera generosità verso il futuro consiste nel donare tutto al presente”: Don Sergio Messina
Ore 17,30 Pausa
Ore 18,00 Dimostrazione pubblica condotta da Barbara Amadori.
Ore 19,50 CENA
Ore 21,10 Serata con il Cerchio Verde: 
Adriana Scaficchia : “Sia il vostro cuore leggero da ogni dubbio”; Proiezione di filmato Interventi di mamma Ida e papà Lino.                    

Sabato 16 Maggio
Ore 09,00 Meditazione guidata da Lina Cassano
Ore 09,25 "N.D.E.  La vita è la fanciullezza dell'eternità" : Marco Cesati Cassin
Ore 11,00 – 11,20 Pausa
Ore 11,20-12,20 Sguardi della mente che danno sapienza e coraggio alla volontà di vivere: Don Gabriele Gastaldello
Ore 13,00 PRANZO
Ore 14,20 Lancio di palloncini
Ore 15,30-16,30"Andare e lasciare: insegnamenti dai Mondi invisibili” Barbara Amadori.  
Ore 16,30 “Donate amore e amore vi sarà nuovamente donato senza interessi economici ma con grandi interessi spirituali”: Fiorentini Pierluigi e L.S.Camareri
Ore 17,30 Pausa
Ore 18,00 “Con l’ipnosi regressiva verso i nostri cari nell’altra dimensione”: Maria Pina De Ronzi
Ore 19,00 Santa Messa
Ore 20,00 Cena
Ore 21,20 Dimostrazione pubblica: condotta da Barbara Amadori

Domenica 17 Maggio                                                         
Ore 9,00 Meditazione guidata da Lina Cassano                                                                     
Ore 09,25 " Le costellazioni familiari – le nostre radici”: Paola Avallone
Ore 10,30 Pausa
Ore 10,50 Un incontro con il mondo Spirituale- dubbi, incertezze, paure: dibattito pubblico conduce Lina Cassano                                                                                 
Ore 11,50 Saluti 
Ore 13,00 PRANZO
 

ROMA  6, 7 e 8  Marzo  2015
 16° Seminario Romano del Convivio
 “Il Mondo Spirituale e la Vita Eterna”





3° Convegno Nazionale a L'Aquila
24 - 25 e 26  Ottobre  2014
LA  VITA  OLTRE  LA  VITA  



INCONTRO Amore e Speranza per Rinascere Santa  Marinella,  9 - 10 e 11  Maggio  2014
  


15° Seminario Romano del Convivio
“Il Mondo Spirituale e la Vita Eterna”
Presidente:
Filippo Liverziani
Coordinamento:
Mariano Mandolini
ROMA - 7, 8 e 9 marzo 2014
Hotel dei Congressi

Per visionare il programma completo del convegno
e le modalità di partecipazione consultare il sito

CONVEGNO  A  L' AQUILA
25, 26, 27 OTTOBRE  2013 


  

        
IL CONVEGNO SI TERRA' IL 7 MAGGIO






























SANTA  MARINELLA ( Rm )  10 - 11 e 12  Maggio  2013
INCONTRO AMORE E SPERANZA PER RINASCERE

               Sul tema : " A TE CHE RESTI "

               presso la Casa per Ferie "Mater Gratiae"

Potete consultare il programma completo e le modalità di partecipazione sul sito

Per informazioni rivolgersi a E. Piendibene Tel. 3663564883 - 3396404231
E. mail :  lucitralecamelie@alice.it   Sito: www.lucitralecamelie.Jimdo.com

 


              ROMA,  1 - 2 e 3  Marzo  2013
  
14°   SEMINARIO  ROMANO  DEL  CONVIVIO
"IL MONDO SPIRITUALE E LA VITA ETERNA"

              Hotel  Dei  Congressi
                   Viale Shakespeare 29  ROMA

               Presidenza :   Filippo  LIVERZIANI
               Coordinamento: Mariano Mandolini


Per informazioni rivolgersi a  M. Mandolini
Cell.: 333.3936969 -Tel.: 06.4819983
E.mail: mariano.mandolini@yahoo.it
 
Potete consultare il programma completo  del 14° Seminario
e le modalità di partecipazione sul sito internet del Convivio: 
www.convivium-roma.it


----------------------------------------------------------------

 ORGANIZZATO   DALL'  ASSOCIAZIONE 
" ALDILA'  DEL  TRAMONTO "

C O N V E G N O    N A Z I O N A L E 
LA  VITA  OLTRE  LA  VITA

L’AQUILA  -   CANADIAN  HOTEL
26  -  27   e   28   Ottobre   2012

con il patrocinio della Regione Abruzzo, del Comune de L'Aquila,
della  Provincia  de  L'Aquila e della  Provincia di  Rieti e con la
collaborazione dell'Associazione Onlus "L'Albero delle Farfalle".
 
PROGRAMMA  DEL  CONVEGNO 

VENERDI   26   OTTOBRE


Ore 09,00     Apertura della segreteria, accoglienza e registrazione dei partecipanti.
Ore 15,30     Apertura del Convegno con intervento del Presidente dell’Associazione Aldilà del Tramonto
Ore 15,45     Don Sergio Messina (Torino)…..Tu non puoi accorciare la notte,  ma  puoi aumentare la Luce….
Ore  17,00   Maria Grazia Lopardi (L’Aquila) “ Dovete insegnare che la morte non esiste”
Ore 18,00     Intervallo
Ore 18,15     Adriana  Scaficchia  (Venezia)  “ La   verità è in noi ”    
Ore 19,15     Thomas Allocca  Tra Cielo e Terra solo il Vento       
Ore 19,30     Cena
Ore 21,20     Adriana  Scaficchia  (Venezia)  Dimostrazione pratica di metafonia.   

SABATO   27   OTTOBRE

Ore 9,00        Annamaria Bona (Lucca  La Dimensione della Gioia
Ore 9,45        Luigi Zumpano (Bologna) Comunicazioni d’Amore con i cari nel Mondo Spirituale.
Ore 10,45       Intervallo
Ore 11,00       Flavia Schiavone ( Roma) La Morte non esiste: Tutte le prove scientifiche
Ore 12,00       Davide Vaccarin Ipotesi sulle Esperienze  di Pre-morte-NDE Testimonianze dirette del Dr.  Marangoni
Ore 13,00       Pranzo
Ore 15,15      Vittorio Marchi (Roma) L’Uomo è disposto a credere a tutto, pur di non scoprire se stesso.
Ore 16,15     Giuliano Falciani (Pisa) La Vita oltre la Vita: Oltre i confini dell’esistenza umana         
Ore  17,15    Amleto Iansante (Chieti) I Globi di Luce: Un fenomeno che dimostra che siamo Esseri di Luce
Ore 18,15     Intervallo
Ore 18,30     Barbara Amadori (Cesena) Aldilà
Ore 19,30     Cena
Ore 21,00     Riccardo Di Napoli (Genova) Sentire l’inudibile: Voci metafoniche ci donano conforto e speranza

DOMENICA   28   OTTOBRE

Ore 8,30       Francesca Candeloro (Chieti) Associazione Il Girasole
Ore 9,15       Tiziano Bellucci (Bologna) Come si conseguono le conoscenze dei Mondi Superiori
Ore 10,15      Intervallo
Ore 10,30     Marino Parodi Comunicazione con i propri cari scomparsi:Privilegio di pochi o possibilità per tutti?
Ore 11,15     Mariano Mandolini, Maria Grazia Piccinini e Galafro Conti Creare un Cerchio di Luce da Loro a noi
Ore 12,00      Daniela Gervasoni (Bergamo)  “ Lo Spirito che guarisce”
Ore 12,45     Ringraziamenti e Saluti da parte dell’Associazione “Aldilà del Tramonto”.
                    
Per la partecipazione al Convegno è richiesto un contributo di  € 40,00 a persona, per sostenere tutte le spese di viaggio e di alloggio dei relatori, nonché tutte le spese di organizzazione del convegno. L’eventuale importo eccedente sarà devolutoin beneficenza. Si effettua inviando un Vaglia Postale intestato a: Associazione“Aldilà del Tramonto” via Miglianico n. 9  66100 - CHIETI SCALO. Indicare instampatello Nome, Cognome, indirizzo, n. telefono ed eventuale indirizzo diposta elettronica.  E’ possibile effettuare un vaglia cumulativo per più personespecificando assolutamente, nome e cognome di ogni partecipante nello spazioriservato alle “comunicazioni”. La ricevuta del vaglia postale deve essere esibitaalla segreteria del convegno aperta dalle ore 10,00 di Venerdì 26 Ottobre 2012 e per tutta la durata del convegno presso il Canadian  Hotel.  Non si effettuanoriduzioni per la partecipazione parziale.Per coloro che partecipano al convegno sarà possibile, gratuitamente, da venerdì 26 mattina avere degli incontri privati, che saranno assegnati nei limiti delle disponibilità e si potranno prenotare al momento dell'arrivo alla segreteria del convegno.
Per la sistemazione alberghiera rivolgersi direttamente al CANADIAN HOTEL L'Aquila tel. 0862 317402, Email:canadian@canadianhotel.it
Pensione completa: camera singola €. 80,00, camera doppia €. 63,00, camera tripla €. 60,00; è possibile richiedere solo pernottamento e mezza pensione. Per qualunque informazione sul convegno potete utilizzare i seguenti riferimenti: tel. 320 4634192, Email : aldiladeltramonto@gmail.com .
CONVEGNO 5 MAGGIO 2012       

LA RETE POTENZIALE           







Convegno svolto a Rieti il 5 Maggio 2012 nella parrocchia di 
San Giovanni Battista in Campoloniano sul tema: La rete
potenziale, opportunità di crescita personale offerte da un 
uso informato  e  consapevole  della  rete  internet.
  
Sabato 5 maggio 2012 si è tenuta a Rieti, presso la Parrocchia di San Giovanni Battista in Campo
loniano, la seconda edizione del convegno organizzato dalla Diocesi di Rieti e dall’Associazione
Onlus “L’Albero delle Farfalle” con il patrocinio della Regione Lazio, della Provincia di Rieti, del
Comune di Rieti e della Polizia delle Comunicazioni.
Il convegno: “La Rete Potenziale, opportunità di crescita personale offerte da un uso informato 
e consapevole della rete internet”, è stata un’occasione per riflettere insieme ai relatori su 
come, la fruizione della rete internet influisca in maniera rilevante sul processo di costruzione
e di modellamento dell’identità.
Prima delle relazioni e dopo il benvenuto da parte del parroco don Franco Angelucci, hanno  
preso la parola S. E. Mons. Delio Lucarelli, vescovo di Rieti ed il dott. Paolo Di Benedetto, 
i quali hanno evidenziato l’importanza di questi convegni in relazione anche ad altre iniziative 
che si stanno portando avanti a Rieti.
I relatori hanno proposto una visione di ampio respiro, scevra dai pregiudizi che usualmente 
evidenziano i lati negativi della rete, per lo più identificati in una distanza “virtuale” dal mondo 
che andrebbe a detrimento del contatto verace dei bei vecchi tempi andati! In termini generali
lo scopo del convegno è stato quello di dare, alle persone che hanno assistito, alcuni strumenti
utili per operare come fruitori attivi e consapevoli delle possibilità offerte dalla rete, passibili
di avere delle ricadute concrete nella vita quotidiana e nel percorso di crescita personale.
Il primo intervento, curato da Don Paolo Blasetti (Responsabile della Scuola Teologica Diocesana), 
sul tema: Costruzione dell’identità e social network, opportunità e criticità legate alla fruizione 
del social network, si è focalizzato sulla necessità di andare oltre una visione delle community
on-line intese come luoghi meramente virtuali. L’uso del termine virtuale rischia di essere fuor-
viante nella misura in cui viene utilizzato come sinonimo di non reale; Nei fatti le “relazioni”
che si intessono nelle community on-line sono, a pieno titolo, reali.  Tale rete di contatti può
anzi essere, se utilizzata con cognizione di causa e spirito critico, uno strumento importante per
la crescita e la formazione dell’identità. In questa direzione l’intervento del Dr. Enrico Nicolò
(Psicologo-Psicoterapeuta presso: Fondazione Opera San Camillo, Casa di Cura San Camillo
Cremona), sul tema: Strumenti per la valorizzazione del capitale umano attraverso le opportunità
offerte dalla rete internet, si è focalizzato da un punto di vista operativo su come, la costruzione
di reti di legami possa tradursi in un considerevole aumento delle proprie opzioni di successo
personale. L’idea centrale proposta nell’intervento è stata la riflessione sul salto di paradigma
da un modello di comunità/società a basso tasso di cambiamento verso un modello ad
elevata mobilità/fluidità e sulla improrogabile necessità di impadronirsi degli strumenti per
muoversi nel nuovo paradigma.
La relazione del Commissario Domenico Putortì e dal Sovrintendente Dott. Marco Colantoni  in 
forza alla “Polizia Postale di Rieti”, sul tema: Strumenti per la fruizione sicura della rete internet,  
a chiusura delle due precedenti ha proposto una serie di risposte concrete ai ragazzi e ai genitori 
su come sfruttare le potenzialità offerte dalla rete internet mettendosi al riparo dai potenziali 
pericoli legati ad una navigazione non informata.In modo particolare i principali problemi
riscontrati riguardano le seguenti aree:
a) La tutela della propria identità in rete e rischi legati ad una diffusione ingenua delle proprie
 informazioni,
b) Il passaggio dalla conoscenza virtuale a quella reale e i rischi connessi,
c) Le dinamiche di stalking, minaccia e bullismo,
Ha concluso il convegno il presidente dell’Associazione Onlus “L’Albero delle Farfalle” ing. Galafro 
Conti, il quale ha informato i presenti sulle attività svolte dall’ Associazione e sui risultati concreti 
ottenuti ed ha comunicato che prima dell’estate sarà aperta la sede, che sarà messa a disposizione 
per svolgere attività sociali e culturali. Il presidente ha voluto ringraziare i relatori, che con passione,
dedizione e competenza hanno affrontato un argomento così delicato e seguito con attenzione dal
Vescovo di Rieti, dai dirigenti scolastici degli istituti più importanti della città, dagli operatori sanitari
dei reparti di neurologia e psichiatria e dai rappresentanti delle Forse dell’Ordine.
Gli unici assenti sono stati gli amministratori ed i politici verso i quali il presidente dell’Associazione 
Onlus “L’Albero delle Farfalle” non ha esitato a lanciare critiche per lo scarso interesse e la superfi-
cialità con la quale affrontano le problematiche sociali e giovanili.


Chiunque sia interessato può chiedere gratuitamente 
copia della registrazione integrale dei nostri convegni.
























































































CONVEGNO APRILE 2011:

IL RUOLO DELLA FAMIGLIA E DELLE ISTITUZIONI NELLA PREVENZIONE DEL DISAGIO IN ADOLESCENZA.


La sera del 4 Aprile 2011, presso la parrocchia di San Giovanni Battista in Campoloniano a Rieti, si è tenuta la prima giornata del convegno “Il ruolo della famiglia e delle istituzioni nella prevenzione del disagio in adolescenza” organizzato dalla Diocesi di Rieti e dall’Associazione Onlus L’Albero delle Farfalle.

La delicatezza dei temi affrontati e la grande affluenza di persone testimoniano la necessità di continuare a fornire informazioni e ad intraprendere azioni concrete sul territorio per supportare e per lavorare insieme alle famiglie alla costruzione di una solida rete di protezione, che contribuisca ad uno sviluppo sano ed armonico dei ragazzi nella fase adolescenziale. In questa direzione è stato estremamente prezioso l’intervento del Vescovo di Rieti Sua Ecc. Mons. Delio Lucarelli, a chiusura dei lavori, inteso come invito ad operare costruttivamente a tutela dell’istituzione familiare.
La relazione del Capitano dei Carabinieri dott. Vico Salvatori si è focalizzata sulle possibilità di supporto offerte dalle forze dell’ordine alle famiglie che si trovano a vivere una situazione di vessazione dei propri figli, con particolare attenzione alla maggiore flessibilità degli strumenti di intervento che hanno oggi a disposizione le forze dell’ordine nella mediazione di conflitti che coinvolgono minorenni.
La relazione dello psicologo, dott. Enrico Nicolò è stata uno spunto per riflettere sulla violenza come coercizione dello sviluppo di un sano senso di identità personale e per fornire strumenti pratici, sia per rendersi conto quando un ragazzo è vittima di bullismo sia per rispondere tempestivamente in maniera efficace.
Interessante è stato l’intervento della dott.ssa Carla Felli, responsabile dell’osservatorio regionale permanente sul bullismo, la quale ha riferito sui compiti e sull’attività dell’osservatorio stesso.
L’assessore provinciale alle politiche giovanili, dott. Francesco Tancredi, che ha dato il patrocinio all’iniziativa, ha messo in evidenza la necessità di un raccordo tra le varie forze per arrivare ad una strategia comune d’intervento e le iniziative già messe in campo dalla provincia di Rieti.
E’ seguito un vivace e qualificato dibattito, con l’intervento di molti genitori e docenti, moderato da don Giovanni Franchi, vicario diocesano.







Lunedì  11  Aprile  2011  si  è  tenuta   a  Rieti la seconda giornata del  convegno  “Il ruolo della famiglia e delle istituzioni nella prevenzione del disagio in adolescenza” presso la sala parrocchiale di San Giovanni Battista in Campoloniano.

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione Onlus L’Albero delle farfalle e dalla Diocesi di Rieti, con il patrocinio della Provincia di Rieti e del Comune di Rieti.
Ha aperto i lavori il presidente dell’Associazione Galafro Conti, evidenziando il successo dell’iniziativa che è riuscita a mettere sullo stesso tavolo la chiesa, la scuola, la famiglia e le istituzioni.
L’intervento di Don Paolo Blasetti ha offerto un insieme di spunti di riflessione circa la necessità di abbandonare una visione colpevolizzante dei mutamenti sociali in atto (utilizzo di social network, ibridazioni culturali, mutamento delle strutture familiari), per avviare un processo di costruzione di senso che consenta di abitare il mutamento e comprenderlo nel suo farsi.
Ha poco senso colpevolizzare quello che accade contrapponendogli sistematicamente un passato idealizzato in una logica del tipo “era meglio prima”. Prima era prima, ora è ora, e quello che possiamo fare, come adulti responsabili, è stare con spirito critico nei confronti di quanto accade nel nostro presente.
In questi termini Don Paolo ha iniziato il suo brillante intervento con una citazione di Matteo: “Legano infatti pesanti fardelli e li impongono sulle spalle della gente, ma loro non vogliono muoverli neppure con un dito” (Matteo 23). Il passo del vangelo di Matteo viene attualizzato nella realtà presente per riflettere sulla sterilità di un atteggiamento che, di fronte all’emergere di mutamenti socio-culturali, la cui complessità fatichiamo ancora a comprendere nella sua interezza, si rifugia nella semplicistica colpevolizzazione della famiglia, dei “giovani”, e di una disincarnata crisi valoriale.
L’intervento del Professore Sandro Salvati, ex Preside dell’Istituto Tecnico Industriale di Rieti, è stato un’ottima occasione per avere una visione di prima mano della realtà del disagio in adolescenza.
Il complesso e articolato intervento ha infatti preso le mosse più che da riflessioni di natura teorica dalla descrizione concreta di situazioni problematiche affrontate e gestite nella sua carriera di Preside per poi proporre, in chiusura, un invito a passare da una mera riflessione sui problemi ad una serie di azioni in grado di incidere sulla realtà degli stessi.
In questi termini l’intervento del dott. E. Nicolò, a premessa del dibattito finale, è stato un invito ai presenti, società civile e istituzioni, a farsi parte attiva nel proporre e nel proseguire attività di supporto alle nuove generazioni che possano avere una ricaduta concreta nella realtà di chi affronta la delicata sfida di costruirsi un’identità e uno “spazio” in cui sia possibile progettare il proprio percorso esistenziale.
La prof.ssa Anna Maria Massimi, già dirigente scolastico e presidente della commissione regionale alla cultura e all’università, ha sottolineato che i giovani hanno bisogno di esempi.
Sono poi seguiti gli interventi dell’assessore ai servizi sociali del Comune di Rieti prof. Ettore Saletti e dell’assessore provinciale alle politiche scolastiche dott. Enzo Antonacci; è stata produttiva la convergenza delle parti politiche sulla necessità di un impegno concreto a sostegno di iniziative finalizzate a prevenire il disagio giovanile e a promuovere percorsi di crescita costruttivi.
Il convegno si è tenuto nel salone della parrocchia San Giovanni Battista in Campoloniano, ed il parroco don Franco Angelucci ha fatto da moderatore al dibattito, molto nutrito ed interessante.

Nella prima giornata avevano relazionato il dott. Enrico Nicolò ed il capitano dei carabinieri dott. Vico Salvatori ed erano intervenuti Mons. Delio Lucarelli, vescovo di Rieti, e l’assessore provinciale alle politiche giovanili, dott. Francesco Tancredi, moderatore del convegno era don Giovanni Franchi, vicario diocesano. Il successo dell’iniziativa ha dimostrato che il problema è diffuso e sentito e dà agli organizzatori lo stimolo e l’onere di andare avanti per la realizzazione di fatti concreti.


 


Nessun commento:

Posta un commento